La cooperativa, al fine di curare lo sviluppo socio-economico e culturale dei soci e della comunità:

  •         coopera con altri enti cooperativi, altre imprese, imprese sociali ed organismi del terzo settore;
  •         coinvolge le risorse della comunità, volontari, fruitori di enti di solidarietà sociale, apporto dei propri soci, attuando così l’autogestione responsabile d’impresa;
  •         gestisce l’oggetto sociale (Centro Diurno) in forma associata, dando continuità di occupazione lavorativa ai soci alle migliori condizioni economiche, sociali  e professionali;
  •         si coordina e si integra con altre cooperative sociali sviluppando esperienze di partenariato e consorzi territoriali.

Per la realizzazione, l’attuazione ed il monitoraggio del proprio SGQ la Cooperativa si riferisce ad un sistema integrato proposto dal Consorzio Veneto Insieme: “Q.Re.S. Network – Qualità consorziata” (Qualità e Reti di Solidarietà) che vede coinvolti, in qualità di partners, il Consorzio Veneto Insieme (al quale la cooperativa aderisce), e altri Consorzi e Cooperative sociali del territorio. Il network originato da questa unione si pone le seguenti finalità:

  •          migliorare la gestione dei SGQ delle aderenti attraverso la condivisione di un sistema integrato;
  •          favorire lo scambio dei reciproci know-how;
  •          garantire la sostenibilità dei costi della certificazione proponendo alle aderenti un sistema integrato che permetta di ottimizzare la spesa;
  •         attraverso l’iniziale esperienza legata alla certificazione, favorire lo sviluppo di ulteriori iniziative interconsortili.

5 × 1000

5x1000 2021 1 5 x 1000 2012

La nostra Cooperativa vive anche grazie alle donazioni che riceviamo da privati e aziende. 

E' possibile donare il 5x1000 alla Coop. Soc. Fratres di Fontaniva (Codice Fiscale: 02289420289).


 

 

Ultimi Articoli

AFORISMI

"Se ciascuno metterà in ordine i propri pesieri, il momento della ripresa si avvicinerà quel tanto che ciascuno lo tiene lontano con i propri errori di comportamento, ma soprattutto di pensiero. Questa è l'unica rivoluzione."

 

La via d'uscita - Nicolò Giuseppe Bellia