Dal mese di Marzo del 2016 si sono iniziati a svolgere i fine settimana all'interno della“Casanuova”, piccola abitazione costruita dietro il Centro Diurno.

L’accoglienza temporanea nasce con la finalità, da un lato alleggerire il carico di assistenza della famiglia e dall’altro favorire l’autonomia sociale degli utenti e permettere loro di instaurare relazioni positive anche al di fuori del contesto familiare e lavorativo.

 

La “Casanuova” è luogo di accoglienza ed è diventata anche occasione per ampliare le attività del Centro Diurno attraverso la realizzazione delle attività domestiche che hanno coinvolto alcuni utenti dell’équipe A. Inoltre, gran parte degli oggetti di arredamento della casa sono stati creati appositamente dai diversi laboratori con gran soddisfazione degli utenti.

La giornate sono solitamente organizzate seguendo un ritmo legato alla vita familiare/domestica. Operatori e utenti collaborano nella predisposizione degli ambienti (nei giorni precedenti l’accoglienza), nell’organizzazione delle giornate, nella preparazione delle pietanze e nelle pulizie degli ambienti.

Durante il periodo invernale la vita si svolge principalmente all’interno della comunità o del Centro: ci si occupa di piccoli lavori nel laboratorio di midollino o di argilla, delle attività domestiche, si gioca a carte o a giochi di società, si guardano film alla TV oppure si esce per fare acquisti o per andare al cinema. Durante il periodo primaverile/estivo si gode maggiormente degli ambienti esterni, si svolgono lavori in giardino, si esce spesso per fare delle passeggiate e si partecipa ad eventi serali organizzati nel territorio.

Album foto Casanuova

 

  • Casanuova
  • Casanuova
  • Casanuova
  • Casanuova

 

Album Fotografico

5 × 1000

5x1000 2021 1 5 x 1000 2012

La nostra Cooperativa vive anche grazie alle donazioni che riceviamo da privati e aziende. 

E' possibile donare il 5x1000 alla Coop. Soc. Fratres di Fontaniva (Codice Fiscale: 02289420289).


 

 

Ultimi Articoli

AFORISMI

Ogni Essere Umano, alla nascita, diviene comproprietario dei beni che la Natura elargisce.

Nicolò Giuseppe Bellia
Tarquinia, 8 marzo 2007